Calcio e solidarietà: dalla Juniores dell'Aurora San Francesco arrivano gli igienizzanti per gli operatori sanitari

L'allenatore Andrea Tantardini e i suoi atleti hanno organizzato una raccolta fondi interna con cui è stato finanziato l'acquisto di alcuni beni di prima necessità per gli operatori dell'ospedale "Manzoni" di Lecco

Splendido gesto dei giovani calciatori dell'Aurora San Francesco, associazione sportiva con il più alto numero d'iscritti a Lecco. La formazione Juniores Regionale della storica società del rione Santo Stefano ha organizzato una raccolta fondi interna tramite la quale è stato finanziato l'acquisto dei prodotti igienizzanti e delle creme poi devoluti in beneficienza agli operatori sanitari dell'ospedale "Manzoni" di Lecco.

Gli atleti sono stati sfidati dal loro allenatore Andrea Tantardini: «Come potete vedere l'emergenza sanitaria che ci ha colpito è veramente grave, lo sport si è fermato, ma non deve fare altrettanto la solidarietà - ha detto il tecnico presentando la sfida -. E' per questo che vi propongo un'iniziativa benefica a favore dell'ospedale, in prima linea nella lotta al Coronavirus: consiste in una sfida da fare con una semplice palla, ogni palleggio avrà la valenza simbolica di un euro, che sarà devoluto alla struttura sanitaria».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal lancio della competizione benefica alla consegna il passo è stato breve, giusto quello di un palleggio, con il ringraziamento degli operatori che potranno usufruire della donazione in un momento in cui tutto, sul fronte che contrasta l'emergenza sanitaria, tende a scarseggiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iperal, dipendenti in stato di agitazione: «Nessuna chiusura festiva, controlli sospesi e pochi dispositivi di protezione»

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Lecco sono centomila

  • Coronavirus, Borrelli sposta la fine della quarantena: «Credo che staremo a casa anche il primo maggio»

  • Sconti per famiglie in difficoltà e corsie preferenziali: le misure di Esselunga contro il Coronavirus

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: «Vi chiediamo di scaricarla tutti»

  • Coronavirus, Fontana: «Bisogna prepararsi se il Coronavirus dovesse tornare a ottobre»

Torna su
LeccoToday è in caricamento