Attività 2019 e obiettivi 2020: Confartigianato racconta il suo anno in breve

Cinquemila le imprese che sono associate all'associazione di via Galilei

Che anno è stato il 2019 per Confartigianato Imprese Lecco e cosa ci aspetta nel 2020? Come tradizione, a fine anno l’Associazione di categoria tira le somme del lavoro portato avanti nei 12 mesi precedenti grazie a una squadra di 90 professionisti che ogni giorno si interfacciano con le esigenze di circa 5.000 imprese associate e con i loro rappresentanti di categoria.

«Registratore telematico, ci stiamo adeguando alla novità»

«Un anno certamente impegnativo – commenta Daniele Riva, presidente di Confartigianato Imprese Lecco –  iniziato con una sfida che ha preoccupato non poco le nostre imprese, quella della fatturazione elettronica, e che si chiude con una nuova rivoluzione fiscale all’orizzonte: dal 1° gennaio 2020 scatta l’obbligo del registratore telematico per tutte le attività, che proprio in queste settimane si stanno adeguando alla nuova normativa. Un tema che interessa numerosissime imprese, anche le più piccole, al quale Confartigianato sta prestando particolare attenzione con l’organizzazione di serate informative dedicate al tema (oltre 300 presenze in tre incontri già svolti sul territorio), sia con convenzioni che possano agevolare economicamente e tecnicamente questo passaggio. Non c’è tregua per chi lavora, questo ormai lo abbiamo chiaro da anni. Ogni volta c’è qualche novità che entra nelle nostre aziende e mette in atto rivoluzioni nel modo di lavorare che ci risparmieremmo volentieri, come in questo caso. Inoltre, non ci fa stare per nulla sereni – e questo si ripercuote poi nella paura di investire – il modo di lavorare di questo Governo: un tira e molla continuo che nulla ha a che fare con la certezza che serve alle imprese. Pensiamo alla plastic tax, solo per fare un esempio. Prima sì, poi forse, poi ridimensionata. Un imprenditore come fa a pianificare il proprio lavoro se dalla sera alla mattina cambiano le regole del gioco? Altro esempio, di cui siamo parzialmente soddisfatti, è la cancellazione dello sconto in fattura dell’ecobonus e sismabonus che rischiava di mettere in ginocchio le piccole e medie imprese. Una battaglia vinta portata avanti da Confartigianato che, anche in questo caso, ha subìto una modifica nottetempo vedendo applicato l’emendamento solo per i lavori sotto i 200mila euro. Facile intuire come gli imprenditori, stretti tra la morsa della burocrazia e l’incertezza politica ed economica, facciano fatica a vedere un futuro roseo. Futuro che per noi artigiani non si limita al 2020, ma che guarda dritto al prossimo decennio in cui vogliamo continuare a essere protagonisti della scena economica nazionale e internazionale».

«Quest’anno abbiamo dato il via a un percorso formativo per i futuri dirigenti dell’Associazione – spiega Vittorio Tonini, segretario generale di Confartigianato Imprese Lecco –  proprio nell’ottica di preparare un nuovo gruppo di lavoro alle sfide del futuro. In particolare, a partire dai nostri valori associativi, vogliamo guardare ai temi del digitale, dell’internazionalizzazione e della green economy. Questo continuando a puntare sui nostri servizi di eccellenza, come fiscale, sindacale, formazione, ma con un rinnovamento che parte proprio dal gruppo dirigente e dalla struttura interna. In queste settimane stiamo riorganizzando i nostri uffici dando ad esempio più peso all’Ufficio Bandi e Agevolazioni e Ufficio Estero, per dare più possibilità alle nostre imprese associate di accedere a finanziamenti che altrimenti verrebbero persi e a mercati alla ricerca dell’artigianato made in Italy che altrimenti non verrebbero esplorati».

2019: 140 nuovi associati a Confartigianato Lecco

Vediamo nel dettaglio cosa è successo nel 2019 (tutti i numeri sono allegati in tabella). Quest’anno, Confartigianato Imprese Lecco ha portato avanti il percorso di consolidamento e di rinnovamento dei servizi in modo da far fronte alle crescenti richieste delle imprese, garantendo professionalità e competenza a 360 gradi. 140 i nuovi associati, 43 le nuove imprese nate nel 2019 con il supporto dell’Ufficio Avvio d’impresa, 1.586 quelle supportate per la gestione di pratiche relative a CCIAA, PEC, rilascio DURC, iscrizione mercato elettronico della PA, iscrizione Registro Nazionale F-GAS. Servizi che trovano riscontro oggettivo nel conseguimento di certificazioni erogate da enti terzi e che garantisco la massima qualità di quanto proposto agli imprenditori da tutta la struttura che anche quest’anno ha superato con esito positivo la verifica di rinnovo  della certificazione ISO, con la piena conformità ai requisiti della norma ISO 9001:2015

Potenziati, come detto, i servizi dedicati all’innovazione e all’export. Attraverso il monitoraggio continuo delle opportunità di ac­cesso a bandi e agevolazioni, vengono promos­si e sostenuti dall’Area Competitività diversi progetti rivolti agli impren­ditori che intendono innovare sperimentando nuove formule, sia sul piano dei prodotti sia dei processi di gestione. Parliamo di circa 1 milione e mezzo di euro di contributi richiesti e gestiti per le imprese assistite.

Il punto su Welfare e Sportello Energia

Passiamo al Welfare: l’obiettivo ambizioso l’Associazione si pone nei prossimi anni è quello di diventare il riferimento per i bisogni territoriali di welfare: per questo il modello di gestione e sviluppo attribuisce un ruolo centrale a Confartigianato Imprese Lecco, che garantirà  il collegamento tra bisogni d’imprese e lavoratori e piattaforma di servizi. Presto saranno aperti dei “Welfare Point” nelle nostre sedi, in modo da attuare ascolto attivo e corretta lettura dei bisogni.

Tra le attività di rilievo sociale prosegue con successo “Job Talent”, la piattaforma web di Confartigianato Lombardia dove far incontrare le esigenze di lavoratori, imprese e mondo della scuola, dall’alternanza scuola-lavoro alla ricerca di personale da assumere in azienda. Nel 2019 abbiamo aperto 117 ricerche di personale su richiesta di 74 aziende.

Da menzionare inoltre le performances dello Sportello Energia, che ha visto crescere anche nel 2019 le adesioni al servizio di fornitura di energia elettrica e gas, grazie ai prezzi concorrenziali presenti sul mercato libero, ma soprattutto per la consulenza diretta dei nostri collaboratori. Ad oggi sono oltre 3.400 le imprese e le famiglie lecchesi che hanno deciso di affidarsi al nostro Consorzio CENPI, potendo contare su notevoli risparmi, condizioni trasparenti ed una pronta consulenza, dato certamente positivo anche in vista dell’entrata in vigore del libero mercato nel 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Alla luce di questi dati – conclude Riva –  Confartigianato Imprese Lecco proseguirà con il proprio obiettivo: far sentire la propria presenza e vicinanza, continuare a garantire affidabilità e professionalità e portare avanti battaglie nell’interesse generale degli Associati rafforzando gli obiettivi di crescita fissati per il 2020. Lo faremo proponendo alle aziende associate e non, nuovi servizi di consulenza personalizzati e tagliati a misura di impresa, dalla più strutturata a quella famigliare e unipersonale. Servizi legati non solo ai nuovi adempimenti che via via entreranno in vigore, ma che sappiano anticipare le esigenze degli imprenditori. Il tutto servendoci di una rinnovata attività di promozione e commerciale che si affianca a una comunicazione già implementata nel corso del 2019».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate in arrivo, come allontanare le formiche da casa utilizzando rimedi naturali

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Nubifragio nel Lecchese: allagata la strada provinciale a Garlate

Torna su
LeccoToday è in caricamento