Coronavirus, bozza Decreto Legge: elezioni comunali verso lo slittamento in autunno

In primavera si sarebbe dovuto votare anche per eleggere il nuovo sindaco di Lecco

A causa dell'emergenza Coronavirus, slittano le elezioni comunali previste in primavera. Si terranno in autunno-inverno, in una data compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre. Questa una delle proposte avanzate dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà al dl sulle misure per contrastare il Covid-19.

"In deroga a quanto previsto dall'articolo 1, comma 1, della legge 7 giugno 1991, n. 182, limitatamente all'anno 2020, le elezioni dei consigli comunali, previste per il turno annuale ordinario, si tengono in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020", si legge nella bozza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In primavera si sarebbe dovuto votare anche a Lecco: Corrado Valsecchi (Appello per Lecco), Mauro Gattinoni (centrosinistra) e Peppino Ciresa (centrodestra) i candidati già annunciati in vista della corsa a Palazzo Bovara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Mandello piange Marco Maggioni, scomparso a 55 anni

  • Valmadrera: i Legnanesi danno spettacolo in via Casnedi. Presenti cinquecento persone

  • Orrido di Bellano, si riapre: sabato 11 torna visitabile il percorso originale

  • Nudi in spiaggia ad Abbadia, in sei multati dai carabinieri

  • Triplo intervento dell'elisoccorso a Moggio, Mandello del Lario e sulla Grigna Settentrionale

Torna su
LeccoToday è in caricamento