Nuovo gazebo in piazza XX Settembre, Zamperini: «Perchè autorizzare un obbrobio?»

Il dirigente regionale di Fratelli d'Italia commenta l'installazione della struttura portante di un gazebo nel cuore di Lecco

Il gazebo installato in centro Lecco (Foto Zamperini/Facebook)

E' polemica a Lecco dopo l'installazione della struttura portante di un gazebo in piazza XX Settembre, nel cuore della città, installato per conto del ristorante persiano attivo sotto lo storico porticato. Ad alzare i toni della polemica, già accesasi in mattinata sui social network, è soprattutto Giacomo Zamperini, dirigente regionale di Fratelli d'Italia che ha commentato la novità.

Gazebo in centro Lecco: scoppia la polemica

Zamperini ha così scritto sul suo profilo Facebook:

«In un comune dove fanno le pulci su tutto, dal colore delle insegne all'occupazione del suolo pubblico, mi fate capire come è stato possibile autorizzare questo obbrobrio? Se tutti gli esercizi commerciali domani dovessero mettere fuori strutture come queste, che succederebbe? In Consiglio Comunale avevo proposto di fare un regolamento chiaro e snello, per evitare la giungla, ma non siamo stati ascoltati dalla maggioranza di Brivio. Questo è il risultato: povera Lecco!»

Potrebbe interessarti

  • Come pulire i vetri del box doccia

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Iniziare la mattina con acqua e limone sì o no?

  • Regolamento condominiale e animali domestici

I più letti della settimana

  • Maltempo, quasi mille evacuati in provincia. Chiesto lo stato di emergenza

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Maltempo sul Lecchese: prolungata l'allerta meteo per vento e temporali

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Schianto a Valmadrera, auto si ribalta all'incrocio

  • Chicchi di grandine come noci piovono su valle San Martino e Brianza

Torna su
LeccoToday è in caricamento