Giorno e Provincia, Appello per Lecco: «Monitoriamo la situazione»

«Solidarietà ai lavoratori. Come gruppo civico siamo a disposizione per dialogare, confrontarci e approfondire le possibili ipotesi che possano in qualche modo essere d'aiuto»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La situazione dell'informazione e dell'editoria in genere si sta facendo molto pesante, dopo la crisi di Teleunica Lecco e Sondrio risolta brillantemente grazie a un gruppo di imprenditori locali che hanno investito sull'emittente e stanno pianificando il rilancio attraverso nuova innovazione e professionalità, altre tegole stanno cadendo sul mondo dell'editoria e dei giornali locali. Le crisi annunciate in questi giorni dai giornali "Il Giorno" e "La Provincia" ci preoccupa in primis per le sorti dei dipendenti e poi perché a pagarne le spese, sarà in ogni caso la libera informazione pubblica.

Giorno e Provincia, redazioni lecchesi a rischio. Usuelli: «Solidarietà ai lavoratori»

Appello per Lecco seguirà con attenzione anche l'evolversi di queste situazioni di sofferenza che porteranno inevitabilmente a ristrutturazioni che auspichiamo siano accettabili dal punto di vista sindacale e possibilmente meno dolorose per i dipendenti che vedono messo a rischio il loro lavoro. Per il momento ci limitiamo a manifestare, senza indugi, la nostra solidarietà anticipando che siamo come gruppo civico a disposizione per dialogare, confrontarci e approfondire tutte le possibili ipotesi che possano in qualche modo essere d'aiuto e contribuire alla risoluzione dei problemi che sono stati resi pubblici in questi giorni.

Appello per Lecco

«In programma tagli alle redazioni locali di Giorno e Provincia, siamo vicini ai lavoratori»

Torna su
LeccoToday è in caricamento