Statale 36: al via i lavori di demolizione del cavalcavia, ecco come cambia la viabilità

La struttura sarà demolita a sostituita da un ponte molti simile a quello che verrà posizionato a breve nel territorio di Annone Brianza

Il cavalcavia d'Isella, chiuso al traffico dalla fine del 2016

Con l'avvento di aprile prenderà il via la demolizione del cavalcavia d'Isella, che sovrasta la Strada Statale 36 ed è chiuso al traffico dalla fine del 2016 a causa del rischio crollo che lo affligge. Stando a quanto fatto sapere dalla Provincia di Lecco, la zona della strada provinciale ex strada statale 639 a Civate sarà infatti interessata dai lavori e, di conseguenza, sarà interessata da delle modifiche alla viabilità.

Statale 36, si demolisce il ponte d'Isella: come cambia la viabilità

«A partire dalle ore 9 di lunedì 1° aprile - si legge nel dispositivo della Provincia - fino alle ore 10 di lunedì 8 aprile», si verificherà il restringimento della corsia di marcia «a metri quattro dalla rampa d'immissione alla SS36 in direzione Milano, e precisamente in corrispondenza della vecchia rampa d'immissione sulla SS36».

Non solo, la rampa sarà chiusa al transito a partire dalle ore 10 di lunedì 8 sino al 31 gennaio 2020: il traffico sarà deviato sulla vecchia rampa di accesso alla Statale 36, che sarà opportunamente risistemata da Anas; parallelamente sarà istituito il limite di velocità di quaranta chilometri orari.

Infine, nel medesimo periodo (8 aprile-31 gennaio 2020), si verificherà il restringimento della corsia di marcia a tre metri dalla rampa d'uscita della SS36 in direzione Lecco.

Il nuovo cavalcavia d'Isella

Lo scorso 12 febbraio Anas, Gruppo FS Italiane, ha consegnato all’impresa Preve Costruzioni di Roccavione, provincia di Cuneo, i lavori di demolizione e ricostruzione del cavalcavia di Civate lungo la via comunale di Isella, di sovrappasso alla strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” in corrispondenza del km 44,400, nel territorio comunale di Civate, in provincia di Lecco.

L’Amministratore Delegato di Anas Massimo Simonini è intervenuto alla consegna dei lavori che si è svolta presso la sala consiliare del Municipio di Civate alla presenza del compianto Sindaco Baldassarre Cristoforo Mauri e della delegazione Anas, costituita dal Coordinatore territoriale Nord-Ovest Dino Vurro, dal Responsabile dell’Area Compartimentale della Lombardia Marco Bosio e dal Responsabile del Procedimento Giovanni Salvatore.

I lavori, per un importo di circa 2,4 milioni di euro, avranno una durata contrattuale di 340 giorni. Il nuovo ponte sarà praticamente un gemello di quello che tra breve tempo verrà posizionato ad Annone Brianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Tragedia a Lecco: altra vittima di un incidente sul lavoro. Si teme il gesto volontario

  • Dramma famigliare sfocia in violenza: aggredisce la convivente e tenta il suicidio

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Un progetto per prolungare la Tangenziale Est fino a sud di Lecco: ben 16 km in galleria

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento