Ciak, si gira: la Valsassina e la Brianza finiscono al Festival di Venezia

In estate le ultime riprese nel territorio del film "Lesson of love" della regista Chiara Campara e dello sceneggiatore mandellese Lorenzo Faggi, che una volta terminato sarà spedito al Lido

Chiara Campara, giovane regista già conosciuta nel territorio per aver realizzato con il mandellese Lorenzo Faggi il docufilm su raduno di Wikipedia a Esino Lario, avrà anche il merito di portare il nostro territorio, attraverso il suo film "Lesson of Love" al prossimo Festival del cinema di Venezia. Il soggetto e la sceneggiatura del film, scritti a quattro mani con Lorenzo Faggi, sono stati premiati con una significativa "borsa di studio" dai selezionatori della Biennal College del Festival. A settembre si potrà assistere al lavoro finito.

Troupe della Zdf a Corenno Plinio per un documentario

Tutto è iniziato a gennaio, alla vigilia dell'Epifania, quando, grazie alla disponibilità della Comunità Montana valsassina e all'appoggio della Lecco Film Commission, la produzione romana "Ang Film" a cui si sono appoggiati regista e sceneggiatore ha messo in subbuglio il territorio organizzando un casting proprio in Comunità Montana. Altri ne sono seguiti a Lecco (NH Hotel Pontevecchio) e a Milano. Alla fine sono stati scelti parecchi personaggi per le parti minori e per il ruolo di comparsa. I protagonisti principali invece sono tutti attori professionisti che hanno alle spalle diverse prove importanti: Leonardo Lidi, Giancarlo Previati, Giovanni De Giorgi e Alice Torriani.

Si tratta di un ritorno per questa giovane attrice in quanto fra i personaggi di spicco della Grande Famiglia, con parecchie scene girate a Lecco. Alice Torriani è stata anche una delle protagoniste della fiction "Il paradiso delle Signore".

A giugno scene sugli alpeggi

Mancano ancora alcune scene da girare sugli alpeggi della Valle che verranno realizzate a giugno, poi il film verrà montato, sonorizzato e pronto per essere spedito al Lido di Venezia. La regista Chiara Campara ha espresso grande soddisfazione per quanto fatto fino a ora, e per la disponibilità dimostrata dai Comuni. Il film gode del patrocinio, oltre che della Comuità Montana, dei comuni di Morterone, Pasturo, Introbio e Barzio.

Anche Egidio Magni e Paolo Cagnotto della Lecco Film Commisison sono soddisfatti per l'ennesimo film girato nel territorio che promuoverà non poco la provincia di Lecco e la Valsassina in particolare: anche una mucca e il mondo agricolo saranno tra i protagonisti della pellicola. Damiano Ticconi e Tancredi Campello, i produttori della Ang Film, da parte lorohanno ringraziato per la disponibilità anche gli altri Comuni sul cui territorio sono state girate parecchie scene: Milano, Monza, Desio, Seregno, Briosco, Lecco, Erve, Colorina, Esino Lario. In Valle invece: Pasturo, Barzio, Taceno, Introbio, Cortabbio e, prossimamente, Morterone. Ospitalità al Cristallo di Barzio e al Grigna di Pasturo.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Ferro da stiro addio: ecco alcuni trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

  • Maltempo, tornano i disagi: Oggionese colpito, divelti svariati alberi. In arrivo altri rovesci

  • Al Lavello alberi abbattuti dalla forte pioggia, danneggiato il monumento dei Marinai

Torna su
LeccoToday è in caricamento