Nameless, cinquantamila persone e molto altro. Il festival si allunga nel 2020

Alberto Fumagalli, CEO di Nameless Srl, snocciola su Facebook i numeri dell'ennesima edizione da record. Il nuovo anno porterà in dote il quarto giorno (30 maggio-2 giugno)

Steve Aoki al Nameless 2019 (Foto Longari/Nameless Music Festival)

Tre giorni dopo la chiusura della settima edizione del Nameless Music Festival (foto di copertina Tommaso Longari dalla pagina FB Nameless Music Festival) è tempo di certificazione per i dati collezionati dalla fortunata manifestazione musicale che, dopo il trasferimento da Lecco avvenuto cinque anni fa, richiama ogni anno in Valsassina decine di migliaia di persone, cinquantamila nella tre giorni da poco conclusasi. A snocciolare i numeri è stato Alberto Fumagalli, CEO di Nameless Srl, che si è espresso attraverso un lungo post pubblicato sul suo profilo Facebook: «Come al solito dopo Nameless una parte della stampa si dimentica di trasmettere con oggettività i fatti accaduti - esordisce -. Per questo ho deciso di darvi un po’ di numeri, per aiutarvi a comprendere ciò che è avvenuto a Barzio nello scorso weekend».

Nameless 2019 da record: cinquantamila persone, una vita salvata

Scrive Fumagalli: «Presenze: 50.000 in 3 giorni; birre: 35.000, meno di 1 a testa; acqua: 20.000 bottiglie; patatine: 1 tonnellata; salamelle: 500kg; hamburger 800kg; pizze: 4000. E ancora, le ambulanze intervenute. Venerdì: 1 per frattura caviglia, 1 per intossicazione etilica, 1 per overdose ALL’ESTERNO del festival (Questo ragazzo non è nemmeno riuscito ad arrivare all’ingresso, e qualora ci fosse arrivato sarebbe stato allontanato come da regolamento. Nonostante ciò è stato soccorso e salvato dal nostro personale medico). Sabato: 1 per frattura costale, 1 per frattura omero, 1 per frattura caviglia. Domenica: 4 per intossicazione etilica, 2 per assunzione di sostanze stupefacenti. E poi, come comunicato dai carabinieri: 1 rapina di una collanina, 22 patenti ritirate a seguito di un controllo alcolemico a tappeto eseguito su circa 5000 auto in 2 sere. Controllo che (non me ne vogliano i Carabinieri che ringrazio per il lavoro svolto al fianco di Polizia e Guardia di Finanza) ci ha anche creato qualche problema di ordine pubblico alla partenza delle navette per la coda che si è generata».

Eventi aNight Presentazione Alberto Fumagalli (3)-2

«Detto ciò - prosegue Fumagalli -, qualche statistica che rende bene l’idea: uso di stupefacenti: 0,004%, abuso di alcool: 0,01%, fratture e altri traumi: 0,008%, patenti ritirate: 0,44% delle auto passate davanti al controllo in quei 2 giorni, birre (da 0,4 L) pro capite: 0,7. Questo dato, tutt’altro che allarmistico, è il risultato dell’impegno di tutti. AREU, Soccorso Bellanese, Questura di Lecco e Prefettura di Lecco, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale dell’altopiano della Valsassina, Associazione Nazionale Carabinieri, Sly Security Service (i nostri steward), e tutti coloro che hanno preso parte a quello che ormai è l’unico grande evento nella nostra provincia. Mi auguro che la stampa anziché uscire con i soliti titoli ridicoli e acchiappa like possa rispettare per una volta il lavoro di tutte queste persone. Lavoro che io difenderò sempre e per sempre. Ci vediamo a Nameless 2020».

Nameless 2020 "long edition": festival allungato di un giorno

Come da consuetudine, l'organizzazione del Nameless ha subito diffuso i giorni in cui si terrà la successiva edizione del festival musicale: ebbene, l'ottava durerà un giorno in più, passando dagli attuali tre (e dagli originali due) a quattro giorni; appuntamento fissato in località "Fornace" di Barzio dal 30 maggio al 2 giugno 2020.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Valle San Martino, sindaco insultato e picchiato da un passante

  • Sciopero generale, 24 ore di stop: dalla scuola ai trasporti, rischio caos anche per i rifiuti

Torna su
LeccoToday è in caricamento