Spicchio di Lario "blindato": Barack Obama e famiglia ospiti di Clooney

L'ex presidente degli Stati Uniti, moglie e figlie arriveranno per il weekend nella residenza dell'attore a Laglio. Imponente dispiegamento di forze di sicurezza

Obama e famiglia (Foto da Wikipedia)

Un altro vip sulle rive del Lario. Questa volta una delle personalità più note e influenti al mondo. Strettissime misure di sicurezza e divieti caratterizzano in questi giorni l'arrivo della famiglia Obama a Laglio, sul Lago di Como, ospiti di George Clooney a Villa Oleandra. 

Insieme alle figlie Sasha e Malia, l'ex presidente Usa e la moglie Michelle dovrebbero arrivare a Laglio, secondo indiscrezioni, venerdì 21 giugno 2019 per trascorrere il weekend sul lago, mentre il ritorno dei padroni di casa, con gemellini al seguito, è atteso in queste ore.

Aniston e Sandler, star di Hollywood sul lago

Imponente il cordone di sicurezza messo a punto per l'arrivo di Barack Obama e famiglia: attesi probabilmente a Malpensa con un volo privato, dovrebbero arrivare con un corteo di auto blindate direttamente a Villa Oleandra. 

Off limits tutta l'area che circonda gli edifici di proprietà di Clooney, così come il parcheggio antistante la villa. In vigore anche il divieto di transito ai natanti nello specchio di lago davanti alla villa, con pattugliamenti delle forze dell'ordine in tutta la zona. Da capire se sarà chiusa al traffico la Vecchia Regina davati alla Villa, anche se non è escluso il monitoraggio del passaggio dei veicoli in quel tratto di strada.

La notizia su Qui Como

Potrebbe interessarti

  • Come pulire e sanificare il condizionatore

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Saldi 2019, diamo il via allo shopping intelligente: ecco cosa comprare

I più letti della settimana

  • Morto per lo scoppio di un serbatoio Gpl, sconvolta la comunità di Garlate

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Impianto fognario non in regola e ospiti non dichiarati: sgomberato il Camping di Garlate

  • Il Nameless cambia location, Fumagalli: «E' sempre difficile fare scelte così»

  • È arrivato il temporale: grandine e fulmini sul Lecchese

  • Scoppia serbatoio di Gpl a Gravedona: morto un lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento