Coronavirus, Gallera: «Il 4 maggio riapriremo solo nella massima sicurezza, altrimenti no»

Lo ha detto Giulio Gallera, ospite della trasmissione "Che tempo che fa"

Giulio Gallera, assessore al welfare di Regione Lombardia

La Lombardia riaprirà il 4 maggio? La risposta per ora non è certa. L'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ospite della trasmissione "Che tempo che fa" nella serata di domenica 19 aprile, ha sottolineato che la Lombardia «riaprirà solo nella massima sicurezza».

«Noi ripartiamo secondo le indicazioni della scienza, in modo molto scaglionato — ha sottolineato Gallera —. Si riaprirà solo nella massima sicurezza: tutti devono avere le mascherine, i guanti, deve essere misurata la temperatura prima di entrare a lavoro, non potremo avere gli assembramenti sui mezzi pubblici. Se si realizzano queste condizioni apriamo, altrimenti no».

«Abbiamo sempre seguito le indicazioni dell'Iss — ha proseguito Gallera — e lo faremo anche in questa fase, c'è un tavolo nazionale, condivideremo con il governo alcune posizioni, l'idea è aprire in sicurezza alcune attività».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riapertura, ma non solo. Gallera, interpellato da Fazio, si è espresso anche su come ha reagito la sanità Lombarda al Coronavirus. E il membro della giunta Fontana ha difeso l'operato della Regione: «La Lombardia ha retto benissimo», ha chiosato. Durante l'intervista è stato toccato anche il discorso dei malati Covid nelle Rsa lombarde: «Abbiamo dovuto farlo per dare nuovi posti – ha spiegato Gallera -, ma le persone ricoverate non erano nelle stesse stanze, ma in padiglioni appositi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento