Sciopero generale, 24 ore di stop: dalla scuola ai trasporti, rischio caos anche per i rifiuti

Le sigle sindacali Cub, Sgb, Si-Cobas e Usi-Cit hanno proclamato uno sciopero generale di 24 ore per la giornata di venerdì 25 ottobre, che coinvolgerà i lavoratori di diversi settori, sia privati che pubblici. Dai trasporti alla scuola: i motivi della protesta e le città in cui si terranno le manifestazioni

Silea SpA ha informato che, a causa dello sciopero generale proclamato per l’intera giornata del prossimo 25 ottobre dal sindacato generale di base, è possibile che si verifichino disservizi nelle raccolte dei rifiuti e nei servizi di igiene urbana.

Lo sciopero del 25 ottobre

Sciopero generale 25 ottobre 2019: l'ultimo venerdì del mese di preannuncia come una giornata da incubo nelle principali città italiane, a causa della protesta di 24 ore indetta dai sindacati Cub, Sgb, Si-Cobas e Usi-Cit. Dalla scuola ai trasporti, i lavoratori sia pubblici che privati scenderanno in piazza per chiedere l'aumento dei salari e delle pensioni, la cancellazione del Jobs Act della legge Fornero, oltre che per la riduzione degli orari e dei carichi di lavoro. Le principali manifestazioni si terranno a Milano, Torino, Firenze, RomaNapoli, Palermo e Catania.

Sciopero generale 25 ottobre 2019: rischio caos per i trasporti

Sciopero generale: coinvolti anche gli operatori Trenord, le corse garantite dall'azienda

A rendere la giornata di venerdì 25 ottobre più difficile del solito per i cittadini sarà soprattutto la protesta dei lavoratori del trasporto pubblico. A causa dello sciopero generale di 24 ore indetto da a Sgb (Sindacato Generale di Base), Cub (Confederazione Unitaria di Base), Usi-Cit (Unione Sindacale Italiana) e Cobas, ci potrebbero essere disagi per la mobilità. A rischio bus, tram e treni, ma anche il trasporto aereo, quello marittimo e sulle autostrade. Ecco nel dettaglio gli orari pubblicati sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti:

  • Trasporto aereo: sciopero dalle 00.01 alle 24.00 del 25 ottobre 2019
  • Trasporto ferroviario: sciopero dalle 21.00 del 24 ottobre 2019 alle 21.00 del 25 ottobre 2019
  • Tpl e marittimo: sciopero intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019
  • Autostrade: sciopero dalle 22.00 del 24 ottobre 2019 alle 22.00 del 25 ottobre 2019.

sciopero-generale-25-ottobre-2019-2

Per Roma il 25 ottobre sarà un venerdì ancora più “nero”, considerando che i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno indetto uno sciopero generale delle partecipate, per cui sono a rischio, oltre che i trasporti pubblici come bus, tram, metro e treni, anche le scuole e la raccolta rifiuti.

Sciopero generale 25 ottobre 2019: si ferma anche la scuola

Lo sciopero generale indetto per venerdì 25 ottobre 2019 riguarda anche il comparto scuola. Docenti e personale Ata potrebbero partecipare alla protesta, mettendo quindi a rischio le lezioni. Ricordiamo che il personale della scuola non è tenuto a comunicare l'eventuale partecipazione allo sciopero, quindi per gli studenti è impossibile sapere in anticipo se ci saranno lezioni oppure no. Gli alunni, in caso di assenza nella giornata di sciopero, non sono comunque giustificati: l'obbligo di presenza in classe rimane valido, anche in caso di sospensioni o cambiamenti di orario.

sciopero-generale-25-ottobre-locandina-2

Sciopero generale 25 ottobre 2019: i motivi della protesta 

Come anticipato ad inizio articolo, lo sciopero generale di venerdì 25 ottobre è stato organizzato per la riduzione del precariato e chiedere aumenti per stipendi e pensioni. Ecco la lista delle richieste dei sindacati pubblicate sul sito del Cub:

  • aumentare i salari e le pensioni, cancellare il Jobs Act e garantire lavoro stabile a tutti 
  • ridurre l’orario di lavoro e i carichi di lavoro a parità di salario per rilanciare l’occupazione, 
  • cancellare la Fornero ed andare in pensione con 60 anni di anzianità o 35 di contributi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento