Polizia, premiati otto agenti per l'attività svolta nel 2016

Ricordato l'agente Francesco Pischedda, scomparso a Colico durante un inseguimento stradale

Gli agenti premiati posano per la foto di rito con il vicario del questore Gabriella Acca e il prefetto Liliana Baccari

A conclusione dei festeggiamenti per il 165esimo anniversario di fondazione della Polizia di Stato, sono stati premiati gli agenti più meritevoli durante la cerimonia tenutasi presso la Camera di Commercio in via Tonale a Lecco. Toccante il momento dedicato alla memoria di Francesco Pischedda, l'agente deceduto durante un inseguimento a Colico ad inizio 2017 e ricordato con un minuto di silenzio.

Questi gli agenti premiati:

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO

Concesso al Vice Sovrintendente Michele VASTA alla qualifica di Sovrintendente con la seguente motivazione: “Evidenziando eccezionali capacità professionali e non comune coraggio, espletava un intervento di soccorso pubblico a favore di una persona che aveva manifestato propositi anticonservativi lanciandosi nel fiume Adda; nella circostanza gettandosi in acqua, riusciva a raggiungere a nuoto lo sventurato, ormai esanime e, vincendo la forte corrente con l’ausilio di due canoisti lo conduceva a riva. Chiaro esempio di abnegazione e spirito di servizio. Lecco, 7 aprile 2015.”

Consegna il diploma il Prefetto della Provincia di Lecco Dott.ssa Liliana Baccari.

ENCOMIO

concesso al Commissario Capo Marco CADEDDU con la seguente motivazione: “Dirigeva una indagine di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di quattordici persone responsabili di spaccio di stupefacenti. Evidenziava, nella circostanza, notevole intuito investigativo e capacità professionale. Lecco, 11 settembre 2015”.

Consegna Il diploma il Vicario del Questore Dott.ssa Gabriella Acca.

ENCOMIO

concessa al Sovrintendente Capo Vincenzo MAZZILLI, e all’Agente della Polizia di Stato Antonio PAPA con la seguente motivazione: “Si distinguevano in una indagine di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti&nb