Aggredisce un operatore del 118 e un poliziotto: arrestato 34enne

L'inquietante episodio è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alla 1.30, in Via Trento a Lecco: l'uomo era in preda all'alcol e probabilmente a stupefacenti. Questa mattina il direttissimo: per lui l'obbligo di firma in Questura

Aggressione a personale del 118 e a un poliziotto, arrestato un 34enne. L'inquietante episodio è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alla 1.30, in Via Trento a Lecco. Dopo aver ricevuto la segnalazione di una persona molesta, la centrale Areu ha inviato sul posto l'ambulanza della Croce Rossa di Valmadrera un'autoinfermieristica per un 34enne, di nazionalità italiana, palesemente in preda ai fumi dell'alcol e probabilmente di sostanze stupefacenti. L'uomo ha aggredito anche un operatore del 118, inseguendolo e costringendolo a scappare terrorizzato.

Colpito in pieno volto: 57enne rimedia un trauma cranico

All'arrivo degli agenti della Squadra Volanti, l'uomo non si è affatto calmato e ha mantenuto una condotta aggressiva, colpendo un poliziotto al volto tanto da procurargli una prognosi di sette giorni. Durante la colluttazione il 34enne è stato immobilizzato con il dispositivo al capsicum e portato in Questura.

L'uomo è stato arrestato per resistenza, violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Questa mattina al Tribunale di Lecco il rito direttissimo, con la convalida dell'arresto. Al soggetto è stata applicata la misura di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per due giorni a settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento