Aggredì la moglie in viale Montegrappa: trovato morto nella sua cella in carcere

L'uomo, 46 anni, aveva tentato di compiere il gesto estremo anche prima e durante le immediate ore post arresto

Tragedia in carcere a Monza nella mattinata di martedì 26 novembre. Come riportato da MonzaToday.it, pochi minuti dopo le 10 all'interno della casa circondariale di via San Quirico un detenuto recluso nella sezione B della struttura penitenziaria è stato trovato senza vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, M.P., 46 anni, secondo quanto al momento trapelato si sarebbe impiccato. Sul posto sono giunte un'automedica e un'ambulanza in codice rosso ma per il 46enne purtroppo non c'era già più nulla da fare. Il personale sanitario ha iniziato le manovre di rianimazione cardioplmonare in posto ma al termine della procedura prevista è stato dichiarato il decesso. L'uomo aveva aggredito la moglie in viale Montegrappa a Lecco al culmine di una violenta lite famigliare, scaturita dalla richiesta di separazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ordinanza diventa più breve: ridotta di dieci giorni la durata, mantenuti i divieti

  • Importante scoperta sul Coronavirus: nell'équipe svizzera c'è un mandellese

  • Addio a Mario La Barbera, colonna dei Volontari del Soccorso di Calolzio

  • Tragedia a Valmadrera: addio al consigliere comunale Pamela Cazzaniga

  • Coronavirus, il punto. Nel Lecchese oltre cento tamponi positivi in un giorno, quasi seimila decessi in Lombardia

  • Coronavirus, i numeri del contagio riprendono a correre: «Valutiamo l'eccezionalità del fatto»

Torna su
LeccoToday è in caricamento