Spacciavano cocaina ad Airuno, inseguiti e arrestati

I due spacciatori si sono dati alla fuga quando hanno visto gli agenti della polizia

I due arrestati
Spacciavano cocaina abitualmente nei boschi adiacenti al cimitero di Airuno, ed è lì che una una pattuglia della polizia è intervenuta per arrestarli.
La presenza dei due giovani di origine marocchina, Mohamed Moumni e Khalid Benabou, era stata notata e segnalata dai cittadini airunesi alla Questura e, raccogliendo queste segnalazioni, nel pomeriggio di ieri 25 giugno gli agenti hanno organizzato un appostamento per verificare se i due compissero effettivamente l’attività illecita: una volta verificato che i due stavano effettivamente spacciando, ghli agenti della Squadra mobile sono intervenuti e i due stranieri, vedendoli, si sono dati alla fuga fra gli alberi.
Gli agenti si sono quindi lanciati all’inseguimento nel bosco, con i malviventi che si sono diretti nella zona più impervia dell’area boschiva, in mezzo a rovi ed arbusti: con non poca difficoltà i poliziotti sono riusciti a fermare i due e, dopo una colluttazione, a immobilizzarli.
Una volta identificati, i due sono stati portati in Questura e arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico Ufficiale, mentre le 34 dosi di cocaina già suddivisa e i 250 euro in contanti che gli sono stati trovati addosso sono stati posti sotto sequestro, così come il ciclomotore utilizzato dai due per muoversi.
Nella mattinata di oggi è stato celebrato il rito direttissimo presso il Tribunale di Lecco, a seguito del quale sono stati convalidati gli arresti e disposta la custodia cautelare in carcere  presso la locale Casa Circondariale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel cuore della città: trovato senza vita il Pubblico Ministero Laura Siani

  • Statale 36: violento incidente a Nibionno, gravi le condizioni di due biker

  • Si ribaltano con l'automobile all'interno dell'Attraversamento: due feriti

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Bisone: grave incidente davanti al benzinaio, sessantenne ricoverato in codice rosso

  • Morte Siani, gli investigatori sulle cause della scomparsa: «Prevale l'ipotesi del suicidio»

Torna su
LeccoToday è in caricamento