Tragedia a Sueglio: colpita da arresto cardiaco in strada, muore anziana

Donna di 87 anni accusa malore nei pressi della chiesa. Vano l'intervento del personale medico e dell'elicottero partito da Sondrio

La donna è spirata sul posto nonostante l'intervento dei mezzi di soccorso

Tragedia a Sueglio, nei pressi della chiesa di San Bernardino: una donna di 87 anni è deceduta dopo essere stata colpita da malore per strada, nel cortile di un'abitazione, a una cinquantina di metri dalla propria.

Tragedia sul lago: donna stroncata da malore

Stando a quanto appreso fino a ora, il personale sanitario intervenuto dopo la chiamata al numero unico per le emergenze 112 avrebbe rinvenuto la paziente già in arresto cardiaco. Le condizioni dell'anziana donna sono sembrate da subito gravissime. Nonostante i tentativi e la manovre rianimatorie, l'87enne è spirata prima del trasporto in ospedale.

Accusa un malore, cade in un torrente e picchia la testa

Sul posto sono intervenute un'ambulanza del Soccorso Bellanese e un'autoinfermieristica, mentre da Sondrio si era alzato in volo l'elicottero. Allertati anche i Carabinieri del comando provinciale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Se non ci paghi, ti picchiamo e ti roviniamo»: arrestati prostituta e il presunto marito

  • Notizie

    Depuratore di Lecco: interventi per 1,2 milioni di euro. «Qualità dell'acqua migliorata»

  • Notizie

    Treni: «con il cambio di orario puntualità salita oltre l'82%»

  • Cronaca

    Scarico a lago non autorizzato, 6.000 euro di multa al Comune di Olginate

I più letti della settimana

  • Le cinque camminate sul lago più belle nel Lecchese

  • Bosisio Parini: donna trovata morta in via Vittorio Veneto

  • Ribaltamento all'interno dell'attraversamento: chiusa la galleria in direzione Milano

  • Frustato perchè non abbastanza produttivo: giovane lavoratore si licenzia e denuncia il caso

  • Incendio in una ditta in Via Arlenico, in azione i Vigili del fuoco

  • «Padelli, sono lecchese come te. Mi dai la maglia?». E il portiere risponde presente

Torna su
LeccoToday è in caricamento