Spacciava cocaina nel Lecchese: latitante arrestato in Francia con cinque chili di sostanza

Gli agenti della Questura di Sondrio hanno dato finalità al provvedimento restrittivo di custodia cautelare emesso dalla Questura di Sondrio a febbraio

È stato rintracciato e arrestato in Francia D.A., 37enne di nazionalità albanese colpito da un provvedimento restrittivo della libertà personale emesso dal G.I.P. di Sondrio nel febbraio scorso in seguito all'intensa attività d'indagine porta avanti dagli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Sondrio.

Famiglia di spacciatori arrestata nel Comasco: un lecchese tra i fornitori della droga

Le indagini

L’uomo, come riportato dai colleghi di SondrioToday.it, era ricercato perché nel 2017, unitamente a un connazionale e ad altri tre cittadini italiani, si era reso responsabile del traffico di un ingente quantitativo di cocaina nelle provincie di Sondrio, Lecco e Como. L’operazione, condotta dagli agenti della Questura di Sondrio, aveva portato all’emissione di cinque ordinanze restrittive della libertà personale, oltre che al sequestro di oltre cinque chili di cocaina proveniente dall’Olanda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento