Spacciatore di droga arrestato a Lecco dopo sei mesi di latitanza

L'uomo era stato coinvolto lo scorso gennaio nell'operazione "Area pulita" dei Carabinieri di Morbegno ma si era dato alla macchia: ora è in carcere

È stato arrestato a Lecco dopo oltre sei mesi di latitanza. Nel mirino dei Carabinieri della Compagnia di Sondrio è finito un uomo di nazionalità nigeriana, richiedente asilo, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'autorità giudiziaria della Procura della Repubblica di Sondrio durante l'indagine ribattezzata "Area pulita" dei Carabinieri di Morbegno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spacciava cocaina nel Lecchese: latitante arrestato in Francia con cinque chili di sostanza

L'attività condotta dai Carabinieri si era conclusa a gennaio 2019 quando, a vario titolo, erano stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti 13 nigeriani e 2 italiani. L'uomo, in quella occasione, era riuscito a sfuggire alla cattura ma la latitanza si è conclusa qualche giorno fa: è stato arrestato a Lecco e condotto in carcere a Sondrio a disposizione della locale autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Mandello piange Marco Maggioni, scomparso a 55 anni

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Ritrovata e affidata alla famiglia la minorenne scomparsa da Rogeno

  • Mandello, transenne e code intorno alle aree a lago off limits

  • Nudi in spiaggia ad Abbadia, in sei multati dai carabinieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento