Ballabio, al via "L'Anello dei Sentieri" - Le foto dell'inaugurazione

Consonni:"Omaggio alla bellezza della nostra terra. Un'opera in divenire che si arricchirà costantemente di ulteriori novità e dotazioni"

Festosa e "sportiva" inaugurazione, domenica 29 ottobre, dell'Anello dei Sentieri di Ballabio. per il nutrito gruppo di appassionati della montagna (con bambini al seguito) che, guidati dal presidente del Cai Ballabio Giuseppe "Calumer" Orlandi, ha raggiunto a piedi direttamente dal paese il luogo della cerimonia, ma anche per le autorità, tra cui l'assessore regionale allo Sport Antonio Rossi, che sono state condotte, attraverso un breve tratto dell'Anello, al sottostante ponte tibetano di nuovissima realizzazione.

anello sentieri inaugurazione 1-2

Appuntamento al 12° tornante della Ballabio-Resinelli, uno dei punti da cui si accede all'Anello dei Sentieri, dove i volontari della Protezione Civile di Ballabio hanno indirizzato i convenuti ad un'area di sosta per le auto messa gentilmente a disposizione dal titolare di un'azienda agricola. A dieci minuti di camminata su un percorso  che ha offerto vedute mozzafiato del fondo valle, ecco l'area attrezzata per il pic nic in cui si è volta la cerimonia del taglio del nastro.

anello sentieri inaugurazione 2-2

Presenti, con il presidente della Pro Loco Enrico Pissavini, tutti i quattro assessori della giunta ballabiese (il neo assessore al Territorio, il consigliere provinciale Stefano Simonetti, l'assessore ai Lavori pubblici Anna Consonni, l'assessore al Bilancio Giovanni Bruno Bussola e quello all'Istruzione e al Turismo Sara Gattinoni). Il sindaco Alessandra Consonni nel ringraziare il presidente della Comunità Montana del Lario Orientale Carlo Greppi, si è rivolta "agli artefici di questo risultato: i rappresentanti delle nostre associazioni della montagna, Cai, Alpini, Antincendio Boschivo, Cacciatori, e la Protezione Civile".

anello sentieri inaugurazione 4-2

"Li ringrazio - ha detto - per aver fatto ciascuno la propria parte: chi ha fornito utili indicazioni al tavolo di lavoro allestito in Comune aiutandoci a vincere il bando della Comunità Montana del Lario Orientale che ha finanziato questi interventi, chi ha contribuito materialmente all'esecuzione di alcune opere e chi, in fase conclusiva, ha eseguito la verifica delle attività svolte e proposto migliorie". Infatti, ha promesso il sindaco, l'Anello dei Sentieri non si ferma, non solo per la necessità di una costante manutenzione: "Questo frutto del nostro impegno è un sentito omaggio alla bellezza della nostra terra, una testimonianza d'amore - ha sottolineato Alessandra Consonni - che non si esaurisce qui, perchè vogliamo che questo tracciato vada avanti, migliori col tempo e si arricchisca costantemente di ulteriori novità e dotazioni".

Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e campione olimpico, è intervenuto complimentandosi con l'amministrazione comunale ballabiese e con le associazioni della montagna per "la buona dimostrazione di politica del territorio, un autentico esempio di quello che si deve intendere per sport, come attività che promuove l'ambiente e la salute dei cittadini. Lo sport deve fare bene al fisico - ha detto aprendo una polemica con il Cio - diversamente da certi orientamenti che intendono dare ai videogiochi dignità sportiva, persino in prospettiva olimpionica". 

anello sentieri inaugurazione 7-2

Infine Giuseppe Orlandi, presidente del Cai Ballabio, sottosezione del Cai di Lecco, ha manifestato grande soddisfazione per la realizzazione di un progetto di particolare rilievo ai fini della valorizzazione del territorio e per lanciare un appello a chi lo percorrerà, chiedendo che "tutti dimostrino il dovuto rispetto per questa opera e che ciascuno, nel suo piccolo, si faccia carico della manutenzione: anche togliere un ramo dal sentiero diventa un gesto importante se sono in tanti a farlo".

Soddisfazione del presidente della Comunità Montana del Lario Orientale Carlo Greppi: "Questo realizzazione è di particolare valore - afferma - perchè così si pongono in essere interventi di salvaguardia e manutenzione che hanno ricadute positive sul futuro del nostro territorio. Anche a questo proposito sottolineo l'importanza di ribadire la massima attenzione verso quei comportamenti corretti e quelle attività di prevenzione che contribuiscono a scongiurare il pericolo degli incendi".

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Caldo in auto: come difendersi

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento