Bloccati tra la Val Biandino e l'Alpe Paglio: escursionisti recuperati in notturna

Perdono il sentiero e non riescono a proseguire: 44enne e 52enne con principio di ipotermia salvati nella serata di sabato dal Soccorso alpino e dall'elicosoccorso di Como

Giornata impegnativa sabato per il Soccorsi alpino. Poco prima delle 17 la centrale operativa ha ricevuto una chiamata per due escursionisti - di 44 e 52 anni - bloccati in un canale molto impervio tra la Val Biandino e l'Alpe Paglio: avevano perso il sentiero e si sono ritrovati in un punto molto pericoloso, non potendo più proseguire o tornare indietro. 

Per fortuna i due sono comunque riusciti a comunicare la loro posizione esatta e a dare indicazioni importanti ai tecnici del Soccorso Alpino, tra cui le coordinate geografiche GPS. Valutata la situazione, è intervenuto l'elicottero di Como, abilitato per il volo notturno. 

Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

Circa 15 tecnici si sono preparati a partire in piazzola, nella sede della Comunità Montana. Grazie a una manovra molto tecnica e impegnativa da parte di tutta l'équipe dell'elisoccorso di Como è stato possibile recuperare i due escursionisti in breve tempo, un uomo e una donna che presentavano un principio di ipotermia. Le due persone soccorse sono infine state accompagnate all'ospedale di Villa Guardia. All'intervento hanno partecipato anche i Vigili del fuoco di Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento