Bormio, sesso con minori: condannato 35enne

Sarebbero almeno 12 le vittime

Droga, ricariche telefoniche e videogiochi in cambio di favori sessuali: questa l’accusa che ha portato alla condanna di un ristoratore bormino di 35 anni.

L’uomo, arrestato alcuni mesi fa dalla Guardia di Finanza,  è stato condannato a 5 anni di reclusione.L’indagine era scattata dopo le denunce di alcuni genitori delle giovani vittime. 

I fatti contestati all’imputato sarebbero avvenuti tra il 2009 e il 2015 quando venne effettuata una perquisizione a suo carico da parte degli investigatori delle Fiamme gialle.  Nel luglio scorso era scattato l’arresto con la concessione dei domiciliari al 35enne.

La notizia su SondrioToday.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Lecchese positivo al Covid-19: è un dipendente della Snam di San Donato

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

Torna su
LeccoToday è in caricamento