Aggredito titolare della sala slot in centro Calolzio

Il 37enne cinese si è visto sferrare un pugno al volto da due avventori dopo un diverbio. Sul posto i carabinieri e i soccorsi

Una veduta di via Fratelli Calvi dove si trova la sala slot.

Picchiano il titolare della sala slot dopo un diverbio. L'aggressione è avvenuta lunedì sera nel centro di Calolziocorte, all'ingresso del locale che si affaccia su via Fratelli Calvi sotto piazza Vittorio Veneto.

Un'altra rissa nei pressi della stazione di Calolzio

Ad avere la peggio un cittadino cinese di 37 anni, colpito al volto. Sembra che l'uomo avesse richiamato due avventori dopo averli visti utilizzare in modo inappropriato e violento alcune macchinette. Si è così accesa una vivace discussione fino al momento in cui i due clienti si sono avvicinati al titolare. Uno di loro avrebbe sferrato un pugno al 37enne colpendolo in faccia. A quel punto il cinese ha allertato le forze dell'ordine.

Sul posto sono arrivati i carabinieri e un'ambulanza della Cri di Galbiate. L'allarme al 118 è scattato alle 21.30. Le condizioni del 37enne non sono per fortuna apparse gravi e, dopo una prima allerta in codice giallo, il paziente è stato trasportato in ospedale a Lecco in verde per accertamenti. I due aggressori sono scappati subito dopo la colluttazione facendo perdere le loro tracce. I militari hanno raccolto la testimonianza del 37enne per cercare di rintracciare i responsabili dell'azione violenta.

Serrati controlli dei carabinieri in parchi e stazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: dal San Martino si stacca una frana, nessun danno alle abitazioni

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Civate: pescatori trovano resti umani nel lago di Annone, indagano le forze dell'ordine

  • Statale 36: chiusa la Lecco-Ballabio, traffico in tilt in città

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

Torna su
LeccoToday è in caricamento