Fermato in sella alla bici a Calolziocorte: pusher in manette

I fatti nel pomeriggio di martedì 20 giungo. Udienza il 25 luglio in Tribunale a Lecco

(foto di repertorio)

I carabinieri - martedì 20 giugno - hanno arrestato Tahiru Mumuni, classe 1985, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti, nel pomeriggio, a Calolziocorte, quando i militari, impegnato in un mirato servizio di controllo, hanno fermato il ghanese, residente ad Olginate, mentre, in sella alla bicicletta, si stava allontanando dalla zona del lungolago interna al Parco Adda.

La perquisizione operata sul posto ha consentito di rinvenire 20 involucri di cellophane contenente marijuana. Poi, il controllo esteso al domicilio del Mumuni ha permesso di rinvenire e sequestrate, complessivamente, 50 grammi di stupefacente, materiale per confezionare le singole dosi e denaro contante, provento di spaccio.

Il classe 1985, in mattinata, è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo: il Giudice, nel convalidare il fermo, ha fissato la prossima udienza per il 25 luglio, senza richiedere alcuna misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento