Casatenovo, è morto il giovanissimo colpito da arresto cardiaco

Il bambino, di soli 10 mesi, era stato trasportato in elicottero all'ospedale di Bergamo in condizioni gravissime. Intorno alle 14.30 un arresto cardiaco l'aveva colpito all'asilo "Pirì Pirì"

Non ce l'ha fatta Diego, il giovanissimo bambino di soli 10 mesi colpito questo pomeriggio da un arresto cardiaco mentre si trovava all'asilo nido "Pirì Pirì" di Casatenovo. Il cuore del piccino non ha reagito a sufficienza dopo il malore accusato a metà pomeriggio e il neonato è deceduto all'ospedale "Papa Giovanni XXIII", dov'era stato trasportato per mezzo di un eliccotero inviato in via De Gasperi da Como.

Il personale arrivato sul posto aveva provato a rianimare la giovanissima vittima, purtroppo senza esito: la situazione, grave, è precipitata definitivamente al nosocomio bergamasco. Stando a quanto appreso, il bambino era figlio di una dipendente della vicina ditta di cosmetici, proprietaria anche dell'asilo aziendale dov'è avvenuto il fatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La salma di Diego, resiente con la famiglia nel milanese, potrebbe essere sottoposta ad autopsia nelle prossime ore per chiarire meglio le cause che hanno portato al decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Il ricordo di Chiara in via Papa Giovanni: «Sarai sempre nei nostri cuori»

  • Allo stadio "Rigamonti-Ceppi" l'ultimo saluto alla giovane Chiara Papini. Ai domiciliari l'investitore

  • Transumanza a Lecco: il maxi gregge ha completato il suo viaggio verso la Valsassina

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

Torna su
LeccoToday è in caricamento