Cavalli in strada nella notte in valle San Martino, intervengono i carabinieri

I due equini di colore marrone, scappati poco prima, sono stati notati aggirarsi a Torre De' Busi. Allertati i militari che li hanno messi in sicurezza rintracciando poi il padrone

Il precedente caso di alcuni cavalli in fuga a Molteno lungo la SS36 (foto di repertorio). Questa volta due equini sono stati recuperati dai carabinieri nelle strade di Torre De' Busi.

Due cavalli in fuga a Torre De’ Busi. L’altra notte, quella tra giovedì e venerdì, sono dovuti intervenire perfino i Carabinieri di Zogno per fermare e mettere in sicurezza due equini fuggiti dal proprio padrone residente nella vicina Calolziocorte. Entrambi di colore marrone, uno di taglia un po’ più piccola con alcune macchie bianche, i due cavalli sono stati notati correre e aggirarsi per strada da alcuni passanti e residenti intorno all’1.30.

Sono stati visti in particolare nella frazione di San Gottardo, nell’area più a valle del paese, al confine con i comuni di Monte Marenzo e Calolziocorte, nei pressi del cimitero.

Molteno, cavalli scappano sulla Statale 36. Traffico in tilt

Della presenza dei due animali liberi in una situazione che avrebbe potuto creare qualche pericolo ai cavalli stessi e alle auto in transito, è stato informato anche il sindaco Eleonora Ninkovic, la quale si è subito interessata al problema insieme ai militari del comando di Zogno, competente per i comuni della valle San Martino della vicina provincia di Bergamo. Il primo cittadino ha poi confermato che i carabinieri hanno prestato aiuto ai cavalli spostandoli dalla strada e mettendoli in sicurezza vicino a un prato.

L’intervento si è concluso verso le 2.45. Poco più tardi è stato rintracciato il proprietario, arrivato alle 8 del mattino a recuperare i suoi due equini che gli erano fuggiti per la prima volta.

Calolzio, tre asinelli a zonzo per la strada

Casi simili erano comunque già avvenuti in valle San Martino e in particolare nella vicina Calolziocorte: un cavallo era stato recuperato qualche anno fa tra il LungoAdda e l’area dell’interscambio sotto la stazione. Più recente (26 gennaio 2019) è invece il caso dei tre asinelli a zonzo per la strada, in particolare lungo la salita di via Mandamentale a Sala che conduce proprio a San Gottardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche in quel caso erano dovuti intervenire i Carabinieri, di Calolzio e non di Zogno, per mettere in sicurezza gli animali e rintracciare il proprietario. Ricordiamo infine l'episodio avvenuto a Bosisio Parini nel gennaio 2019, quando una cavalla e due cuccioli erano scappati finendo lungo la trafficatissima Statale 36 (vedi foto di repertorio che riportiamo sopra).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate in arrivo, come allontanare le formiche da casa utilizzando rimedi naturali

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Nubifragio nel Lecchese: allagata la strada provinciale a Garlate

Torna su
LeccoToday è in caricamento