Ciclopedonale: sopralluogo al cantiere, slitta ancora la data di apertura del primo lotto

Ritardata la consegna delle barriere: a Pradello non si potrà arrivare sino a febbraio 2019

La ciclopedonale Lecco-Abbadia come si presenta attualmente

Oggi si è tenuto un sopralluogo al cantiere della ciclabile Abbadia-Lecco per un aggiornamento sui lavori del primo stralcio dell’opera.

Al sopralluogo hanno partecipato per Anas il responsabile area compartimentale Lombardia Marco Angelo Bosio e il direttore lavori Giuseppe Zanframundo, per la Provincia di Lecco i Consiglieri Giampietro TentoriMattia Micheli e Cinzia Bettega, per il Comune di Lecco gli Assessori Gaia Bolognini e Corrado Valsecchi, per il Comune di Abbadia Lariana il Sindaco Cristina Bartesaghi, i rappresentanti della ditta incaricata dei lavori.

Pronta la pista ciclabile da sogno a Limone sul Garda, mentre Lecco attende da quindici anni 

Ennesimi ritardi

I responsabili di Anas hanno evidenziato un ritardo dei lavori dovuto principalmente alla fornitura delle barriere, che ha richiesto una serie di verifiche e di autorizzazioni sui materiali da utilizzare. Un prototipo delle barriere è già stato posato. Pertanto la tempistica relativa al primo stralcio è stata così aggiornata: entro dicembre verranno completati i primi 500 metri, entro febbraio la parte restante fino alla località Pradello.

Finalmente l'illuminazione?

I rappresentanti di Anas hanno poi annunciato di aver avviato le procedure per la realizzazione contestuale dell’impianto di illuminazione della ciclabile, non prevista in questo appalto, ma considerata nel quadro economico dell’intervento. Inoltre Anas ha accolto, riservandosi una valutazione puntuale di dettaglio, la richiesta avanzata da Provincia e Comuni durante l’incontro di inizio ottobre di procedere all’illuminazione del sottopasso in località Pradello, per dare continuità al progetto della ciclabile e mettere in sicurezza una zona molto frequentata.

Ciclopedonale Lecco-Abbadia: il lotto Caviate-Pradello si farà

Tratto Pradello-Abbadia: eppur si muove

Per quanto riguarda la parte principale dell’opera, il tratto tra Pradello e Abbadia Lariana, Anas ha confermato di aver finanziato la progettazione, che verrà messa a bando entro fine anno.

I rappresentanti della Provincia e dei Comuni presenti all’incontro hanno preso atto di quanto comunicato dai rappresentanti di Anas, sollecitandoli al rispetto dei tempi per la realizzazione dell’opera attesa ormai da anni dal territorio. Su questo aspetto Provincia e Comuni continueranno a vigilare.

Potrebbe interessarti

  • Caldo in auto: come difendersi

  • Come allontanare le formiche da casa: rimedi naturali

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Notte fra sabato e domenica, fioccano gli incidenti nel Lecchese

  • Esagera con l'alcool: giovane finisce ricoverato in ospedale

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Molesta i turisti sul treno e fa a cazzotti con gli agenti: arrestato giovane

Torna su
LeccoToday è in caricamento