Arrestato a Milano il commercialista Magnani, truffatore delle banche lecchesi

L'uomo è stato ammanettato dai carabinieri e dovrà scontare oltre sette anni di carcere

Scappare è sempre stata la cosa che gli è riuscita meglio. Per anni è sfuggito alle banche che lo cercavano per farsi ridare i loro soldi. A lungo è rimasto un fantasma per tutti quei clienti che gli davano la caccia per sapere dove fossero finiti i loro risparmi. L'ultimo "numero", però, lo ha fallito. Per qualche mese, infatti, è stato ancora in grado di non lasciare tracce, ma alla fine ha dovuto arrendersi. E' stato arrestato nei boschi di Merate, dove si nascondeva da tempo.

I carabinieri della sezione Catturandi, guidati dal capitano Marco Prosperi, hanno arrestato Paolo Magnani, commercialista bergamasco di quarantasette anni condannato - la pena è diventata definitiva il 7 novembre scorso - a sette anni e due mesi di carcere per bancarotta fraudolenta. 

Come ha truffato clienti e banche

In circa dieci anni - secondo quanto accertato dagli investigatori - l'uomo è riuscito a truffare nove milioni di euro raggirando più di cento persone, tra direttori di istituti di credito e semplici cittadini, quasi tutti tra il Comasco e il Lecchese.

Con le banche il suo modus operandi era molto semplice: si presentava come capo di diverse società di consulenza finanziaria - in realtà scatole cinesi create ad hoc -, si faceva prestare i soldi e al momento giusto scompariva con il denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con uomini, donne e anziani, invece, sfruttava una rete di soci e amici che gli presentavano le vittime, convinte di ricavare soldi grazie agli investimenti che lui stesso consigliava loro. Il finale, però, era sempre lo stesso: Magnani, che non compariva quasi mai di persona, prendeva il bottino e spariva. 

Come truffava le banche: la notizia su MilanoToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Tragedia di Margno: sabato i funerali dei piccoli Elena e Diego, poi quelli di Mario Bressi

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Margno: l'autopsia conferma la prima ipotesi, i gemelli sono stati strangolati

  • Mandello: caos ai Giardini, il sindaco chiude la zona a lago

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

Torna su
LeccoToday è in caricamento