Lecco, rischio crolli in sala consiliare: il Consiglio comunale si sposta in Provincia

Trasloco forzato per le sedute di lunedì e martedì, Boscagli (Ncd): "Situazione preoccupante"

Il Consiglio comunale di Lecco "trasloca" temporaneamente a Villa Locatelli: la sala consiliare del municipio è stata dichiarata inagibile con effetto immediato per via del controsoffitto, che necessita di alcuni interventi di rinforzo.

Già da stasera, dunque, la seduta del Consiglio si svolgerà al palazzo della Provincia, sia per la prima convocazione, sia per qualla di domani 1 dicembre.

«Giusto un luogo dove passano centinaia di ore all'anno, ininterrotte serate tra cui stasera, decine e decine di persone - commenta filippo Boscagli (Ncd) sulla sua pagina social -  Comunque meglio intervenire prima in sicurezza che aspettare i crolli, come già visto pochi mesi fa». Il riferimento è a quanto accaduto nell'ottobre dello scorso anno alla scuola Tommaso Grossi, quando un controsoffitto è crollato in un'aula, proprio accanto a quella in cui alcuni docenti stavano tenendo una riunione. «Visti gli ultimi eventi - commenta ancora Boscagli - diventa preoccupante la situazione degli immobili pubblici di Lecco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento