Smottamento notturno a Dervio sulla SS36: le immagini del primo intervento

I sassi hanno superato le reti e la volta paramassi. Domenica sera distaccamento di materiale anche alla Garavina: bonifica dei Vigili del fuoco

Lo smottamento che ha bloccato il tratto di Strada Statale 36 fra Bellano e Colico è avvenuto intorno alle 21.30 di domenica, sul cavalcavia del torrente Varrone. A intervenire i Vigili del fuoco con le squadre del Distaccamento volontario di Bellano con un'autopompaserbatoio e di Piazza Bione con un'autoscala e la fotoelettrica.

Sassi sulla strada, riaperta lunedì la SS36 sull'altolago

Il materiale roccioso è caduto sulla carreggiata dopo avere superato le reti e la volta paramassi. L'Anas ha disposto in serata la chiusura del tratto di strada vista l'impossibilità di effettuare sopralluoghi accurati per via dell'oscurità. Le necessarie e opportune verifiche si sono svolte nella giornata di lunedì e hanno portato, nel primo pomeriggio, alla riapertura.

La serata dei Vigili del fuoco però non si è esaurita a Dervio. Intorno alle ore 1.45 del 1° aprile la Polstrada ha segnalato infatti un distacco di materiale lapideo e roccia da una parete prospiciente la SP72, in località Garavina (teatro di diverse frane negli anni scorsi), nel comune di Dorio. È stata inviata tempestivamente un squadra dal Distaccamento di Bellano che, con ausilio dell'autoscala inviata dalla sede centrale, ha subito provveduto alla bonifica della parete coinvolta consentendo il ripristino della viabilità sulla SP72 in entrambe le direzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento