Introbio: allarme degli arrampicatori in difficoltà, ma è un falso

L'elicottero e il Soccorso Alpino sono entrati in azione nella zona del Pizzo Varrone, ma la richiesta di soccorso si è rivelata infondata

Elisoccorso e Soccorso Alpino della Stazione di Premana in azione, poco prima delle tre di pomeriggio di sabato 20 luglio, nella zona compresa tra il Pizzo Varrone e il Pizzo dei Tre Singori, all'interno del territorio del Comune d'Introbio. Stando a quanto appreso, alla centrale operativa di Areu è arrivata una richiesta per il mancato rientro di escursionista: tale allarme lanciato da alcuni escursionisti, però, si è rivelato essere infondato.

Precipita con il parapendio, falso allarme: l'uomo ha gli sci ai piedi 

«Stiamo bene»: falso allarme sul Varrone

Una volta raggiunti dal personale di soccorso, infatti, gli arrampicatori per cui era stato chiesto l'intervento del mezzo aereo hanno riferito di stare bene e di non voler fare rientro. Una corsa, quindi, a vuoto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

Torna su
LeccoToday è in caricamento