Disperso in Grignetta, i soccorritori lo ritrovano privo di vita

Le ricerche, durate fino a tarda notte, riprese in mattinata: il corpo del 49enne rinvenuto nel canalone Caimi. In corso con l'elicottero le operazioni di recupero della salma

Per tutta la giornata di ieri, e la notte scorsa, la speranza aveva accompagnato le ricerche. Questa mattina, intorno alle 8, il tragico rinvenimento: l'escursionista 49enne disperso in Grignetta è stato ritrovato privo di vita. Fatale, con ogni probabilità, una caduta all'interno del canalone Caimi.

La mobilitazione è scattata nella prima serata di martedì, quando le squadre del Soccorso alpino del Bione sono intervenute per cercare il disperso, con il contemporaneo decollo dell'elicottero da Como che per ore ha sorvolato la Grignetta alla ricerca della zona segnalata. Mobilitati anche i Vigili del fuoco con una squadra Saf (Speleo alpino fluviale).

Precipita in Grignetta sotto gli occhi del figlio: morto Michele, fondatore di Emergency

L'uomo, un 49enne, si era recato ai Piani Resinelli martedì mattina, parcheggiando la sua auto e avviandosi fino al Rifugio Porta. Nelle ore successive, però, di lui si erano perse le tracce. Gli uomini provenienti da tutta la XIX Delegazione del Soccorso alpino avevano perlustrato sino a tarda ora i sentieri della zona. Sino alla tragica scoperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In queste ore sono in corso le complicate operazioni di recupero della salma, con l'utilizzo dell'elicottero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iperal, dipendenti in stato di agitazione: «Nessuna chiusura festiva, controlli sospesi e pochi dispositivi di protezione»

  • Coronavirus, il Presidente Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Lecco sono centomila

  • Coronavirus, Borrelli sposta la fine della quarantena: «Credo che staremo a casa anche il primo maggio»

  • Sconti per famiglie in difficoltà e corsie preferenziali: le misure di Esselunga contro il Coronavirus

  • Coronavirus, Fontana: «Bisogna prepararsi se il Coronavirus dovesse tornare a ottobre»

Torna su
LeccoToday è in caricamento