Escursionisti in difficoltà sul Sodadura: pompieri al lavoro per quattro ore, soccorso riuscito

I due escursionisti sono stati sorpresi da nebbia fitta e oscurità: recuperati, sono stati portati al Rifugio Nicola

Uno de mezzi interventi per il recupero

I Vigili del fuoco del Comando di Lecco sono intervenuti domenica 15 settembre, intorno alle ore 19, nella zona del monte Sodadura vicino alla “baita del regadur”, con una squadra del Nucleo S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale) e con l’elicottero dell’elinucleo dei pompieri di Malpensa.

Taceno: grosso cervo rimane ferito con una recinzione, lo salvano i pompieri

Intervento lungo quattro ore

Stando a quanto riferito, due persone si sono trovate in difficoltà a causa della nebbia fitta e delle precarie condizioni di visibilità: lanciata la chiamata al numero unico per le emergenze (Nue, 112), entrambe sono state soccorse ricorrendo ad apposite tecniche alpinistiche. Le due persone sono state recuperate e trasportate al sicuro presso il non lontano rifugio Nicola. Le operazioni di soccorso tecnico urgente sono terminate alle 23.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Valle San Martino, sindaco insultato e picchiato da un passante

Torna su
LeccoToday è in caricamento