Si terrà a Esino Lario la convention mondiale di Wikipedia 2016

Il paesino della Valsassina ha battuto città come St. Louis, Atlantic City e Manila

La veduta aerea della conca di Esino che compare sulla pagina Wikipedia del paese (foto C. M. Pensa)

È ufficiale: Wikimania la conferenza mondiale 2016 degli utenti di Wikimedia si terrà a Esino Lario: il paesino valsassinese è stato scelto dalla commissione della Wikimedia foundation, la società californiana senza scopo di lucro il cui prodotto più famoso è l'enciclopedia online Wikipedia. La notizia della vittoria alla selezione è arrivata nella prima mattina di oggi 24 dicembre.

La candidatura di Esino, 800 abitanti e tuttora senza sindaco, dopo che nessun candidato si è presentato alle elezioni comunali, ha stravinto su città molto più grandi e conosciute come St. Louis e Atlantic City negli Stati Uniti, Dar es Salaam in Tanzania, Chennai (la città indiana conosciuta anche come Madras) e infine Manila, capitale delle Filippine, contro la quale è avvenuta la selezione finale.

L'evento si terrà, stando al programma presentato dal team organizzatore esinese, tra il 22 e il 27 giugno 2016, e si prevede l'arrivo di circa mille partecipanti da tutto il mondo, che nei 6 giorni a Esino discuteranno dei progetti di Wikimedia, del software libero e della diffusione gratuita della conoscenza, immersi nella natura e nella splendida cornice della Valsassina.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

  • La verità sull'olio di arachidi

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento