Fedez truffato dal suo ex legale lecchese: "Si fingeva avvocato"

La donna, Susanna Chiesa di Mandello, è stata condannata a 7 mesi di reclusione

Avrebbe esercitato abusivamente la professione di avvocato Susanna Chiesa, di Mandello, ex consulente legale del cantante Fedez. La donna, conosciuta in città e in provincia perché presidente dell'assocazione Freccia 45, è stata condanna a 7 mesi di reclusione dal tribunale di Milano e al pagamento di 400 euro di multa, così come riportato da La Stampa.

Ad alzare il polverone sulla mandellese, lo stesso repper Fedez consigliato dal suo attuale avvocato, Cristiano Magaletti, che avrebbe notato delle spese sproporzionate nelle fatture emesse dalla Chiesa. "Alcune indagini - si legge in una nota - hanno consentito di appurare che la dottoressa Chiesa si era sempre spacciata come avvocato senza esserlo". La donna, tra l'altro, non era neanche praticante abilitata alla professione, ma prendeva somme a titolo di Cassa Forense e trattava questioni giuridiche di un certo livello.

“Approfittando della fiducia che il rapper riponeva in lei – dontinua la dona –, la Chiesa gli aveva fatto pagare somme piuttosto elevate per spese che avrebbero dovuto riguardare questioni legali ed invece servivano a rimborsare spese personali della dottoressa come biancheria intima, cene, bollette del telefono e molto altro ancora”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Doppio furto all'interno del centro commerciale: fermato giovane pregiudicato

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Autovelox mobili sulla Statale 36: ecco quando sono in programma i controlli

  • Precipita sul Corno Medale per venti metri, arrampicatore in ospedale

Torna su
LeccoToday è in caricamento