Rubò in scuole e oratori: identificato e denunciato giovane ladro

I colpi, in asili ed elementari, lo scorso aprile a Piantedo. Fondamentali le indagini dei Carabinieri e le immagini della videosorveglianza. Il 22enne colpito da foglio di via

Foto di repertorio

Individuato ladro che aveva messo a soqquadro scuole e oratori a Piantedo. I furti furono commessi lo scorso 25 aprile 2019, a ora di pranzo, uno in serie all'altro: colpiti un oratorio, 50 euro in contanti e danni agli infissi; una scuola dell'infanzia, asportati 350 euro anche in questo caso con effrazione; la scuola primaria di Piantedo, 350 euro in contanti, 6 gift card di Iperal avanti un valore complessivo di 600 euro, tre computer portatili. 

Subito scattarono le indagini dei Carabinieri di Delebio e del Nucleo operativo della Compagnia di Chiavenna. L'attività investigativa ha successivamente condotto all'indentificazione dell'autore dei tre furti, anche grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza comunale di Piantedo e alla collaborazione della Polizia locale.

Ruba in abitazione: arrestato 34enne "topo d'appartamento"

Il ladro è stato denunciato a piede libero: si tratta di G.P., pregiudicato italiano di 22 anni, residente a Milano, nullafacente. I Carabinieri hanno sottoposto la sua abitazione a perquisizione, trovando riscontri alle indagini e sequestrando marijuana. I militari hanno richiesto e ottenuto un voglio di via obbligatorio nei confronti dell'indagato, provvedimento che renderà impossibile il ritorno in Bassa Valtellina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Classe prima a rischio, prof e genitori in assemblea: «Salvate il Liceo Scientifico di Calolzio»

Torna su
LeccoToday è in caricamento