Gestiva rete di spaccio in Brianza: arrestato minorenne a Robbiate

I Carabinieri hanno tratto in arresto un 17enne: vendeva marijuana a piccoli spacciatori tra Monza e Lecco. Sequestrati 515 grammi dello stupefacente

La droga sequestrata

Rientra a casa alle 2.30 ma sul pianerottolo di casa trova i Carabinieri ad attenderlo. È così finito in manette, nella notte tra venerdì e sabato, uno spacciatore di Robbiate, italiano, di soli 17 anni.

Spacciava tra i boschi, sorpreso in flagrante

Le indagini dei militari di Bernareggio erano partite tempo addietro, concentrandosi sulla rete di spaccio tra Monza e Lecco. Il minorenne è stato così intercettato nel parco comunale di Villa Concordia a Robbiate mentre vendeva dosi di marijuana ad altri piccoli spacciatori che a loro volta la immettevano sul mercato, con acquirenti spesso minorenni.

L'operazione dei Carabinieri di Bernareggio è scattata in collaborazione con i colleghi di Merate, e ha permesso di individuare diversi soggetti attivi nello spaccio, tutti facenti riferimento al 17enne robbiatese.

Venerdì notte, poi, il blitz a casa del giovane, tratto in arresto e trasferito all'istituto penale minorile "Cesare Beccaria" di Milano. Dalla perquisizione nella sua camera è risultato detenere 515 grammi di marijuana e due bilancini di precisione. Ulteriori indagini sono in corso per scoprire eventuali complici nell'attività illecita di spaccio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento