5 borghi "sconosciuti" del Lago di Como, secondo Huffington Post

Tutte lungo il ramo di Lecco le "5 towns of Lake Como you're never heard of"

Corenno Plinio

"5 towns of Lake Como you're never heard of", cioè "5 borghi del Lago di Como di cui non hai mai sentito parlare". Il titolo - questo - di un articolo pubblicato su www.huffingtonpost.com, blog americano tra i più seguiti, che svela alcune tra le "perle" - come detto - meno note al grande pubblico, che impreziosiscono "...quel ramo del Lago di Como, che volge a mezzogiorno".

Così Clelia Abernethy, americana di New York, che vive sul Lago di Como, descrive i borghi e da alcuni preziosi consigli ai "futuri" turisti.

Malgrate
«Il paese di Malgrate è stato appena rinnovato. La vecchia passeggiata sul lungolago è stata sostituita da una nuova ed elegante promenade, con fontane e piscine progettate dal designer Stefano Santambrogio. C'è una lunga passeggiata con panchine e posti a sedere per contemplare il bellissimo paesaggio naturale. È diventato anche un punto di ritrovo per l'aperitivo serale, particolarmente piacevole al tramonto, quando c'è un bagliore dorato che riflette Lecco».

Lierna
«Lierna è un gioiello. Una destinazione perfetta per la luna di miele, soprattutto se si vuole stare lontano da grandi città e resorts. Facilmente raggiungibile in treno o in aiuto, è un'ottima "località base" per visitare i paesi vicini. Il borgo ha alcuni ristoranti, tutti di altissima qualità. C'è un piccolo lido a Riva Bianca e la parte più antica di Lierna, il borgo di Castello, ha stretti vicoli medievali, come la via Scura. Non ci sono grandi alberghi a Lierna, ma ci sono B&B e alcuni appartamenti in affitto. Perfetta per un'esperienza in un tranquillo e piccolo paese italiano».

Potrebbe interessarti