Tragedia a Lecco: altra vittima di un incidente sul lavoro. Si teme il gesto volontario

Un uomo è deceduto questa mattina in un'azienda di Viale Brodolini

L'esterno dell'azienda: qui campeggia il cartello "Chiusa per lutto"

Tragedia questa mattina a Lecco. Un giovane di ventisette anni è rimasto vittima di un incidente sul lavoro della Mab, azienda metallurgica con sede in Via Brodolini, 18, nella zona di Rivabella.

Tragedia a Casatenovo: muore al lavoro nell'azienda agricola

L'allarme è scattato dopo le 7.30: sul posto l'intervento dell'ambulanza del Lecco Soccorso e di un'automedica. Per il lavoratore, dalle prime informazioni raccolte rimasto gravemente ferito da un macchinario utilizzato per tagliare l'acciaio, purtroppo non c'è stato nulla da fare. In Viale Brodolini sono intervenuti anche Vigili del fuoco, Questura di Lecco e personale di Ats Brianza, chiamati a fare luce sulla dinamica che ha portato all'ennessima tragedia sul lavoro.

Azienda chiusa per lutto. Possibile gesto volontario

All'esterno della Mab è apparso il cartello "Chiusa per lutto", scritto in lingua italiana e tedesca. Stando alle prime informazioni, è possibile che il giovane, residente ad Arcore (Monza e Brianza), si sia tolto volontariamente la vita: in mattinata avrebbe inviato un allarmante messaggio d'addio, che avrebbe indotto un conoscente ad allertare le forze dell'ordine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

  • Il "Guardian": microplastiche, il Lario è il lago più inquinato d'Europa

Torna su
LeccoToday è in caricamento