Verderio: non ce l'ha fatta Leandro, coinvolto in un grave incidente a Verderio

Il giovane, residente a Sotto il Monte, è deceduto nella giornata di lunedì

Si è spento nella giornata di lunedì 16 settembre Leandro Aloe, 33enne di Sotto il Monte morto a causa di un gravissimo incidente avvenuto domenica a Verderio. Troppo gravi le ferite riportate nel sinistro avvenuto sulla Strada Provinciale 55: il giovane, in viaggio sul rettilineo che porta da Cornate in paese, si è urtato con un'autovettura in viaggio nel medesimo senso di marcia, venendo poi sbalzato con violenza sull'asfalto.

Le condizioni, sin da subito apparse gravissime, hanno reso necessario il trasporto al "Mandic" di Merate, dov'è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. Qui le stesse condizioni di Aloe sono ulteriormente peggiorate, fino al tragico decesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cordoglio degli amici

Su Facebook in tanti hanno dedicato un pensiero al giovane: in particolare sul gruppo "MB, Motociclisti Bergamaschi", dove campeggia una fotografia con un fiocco nero e sono apparsi tantissimi messaggi rivolti al 33enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

Torna su
LeccoToday è in caricamento