Fu investito un mese fa a Pescate: addio ad Angelo Trevisan

L'uomo è spirato a 83 anni in ospedale a seguito delle conseguenze dell'incidente dello scorso 3 aprile. Era giocatore di bocce a Mandello, fu consigliere comunale a Perledo

L'ospedale Manzoni di Lecco, dove è morto l'uomo

Dopo un mese di lotta a seguito delle lesioni riportate nell'incidente, Angelo Trevisan non ce l'ha fatta. L'uomo, 83 anni, si è spento all'ospedale di Lecco, dov'era ricoverato in gravi condizioni dalla sera del 3 aprile scorso, quando venne investito a Pescate mentre attraversa la strada in Via Roma, diretto alla Bocciofila.

La sua scomparsa ha destato grande cordoglio nelle comunità dei paesi che frequentava. Un mese fa, dopo l'incidente, sembrava che le sue condizioni non fossero tali da far temere per la vita, ma nel corso delle settimane si sono aggravate. I tre occupanti dell'auto che lo investì, lo scorso 3 aprile, rimasero illesi.

Anziano investito davanti alla Bocciofila

Nonostante la sfortunata e tragica fatalità, il conducente dovrà comunque rispondere dell'accusa di omicidio stradale.

Friulano di nascita, Trevisan era residente a Perledo, dove in passato aveva ricoperto la carica di consigliere comunale. L'uomo era praticante della disciplina delle bocce, tesserato per la Bocciofila mandellese di cui era membro del Consiglio direttivo.

Il ricordo della Bocciofila Mandellese

«Una persona gioviale, molto simpatica. Difficile trovare uno migliore di lui in un'associazione». Così lo ricorda Alfio Carminati, per quarant'anni presidente della Bocciofila Mandellese. «Angelo è stato con noi per vent'anni e più - spiega - e rappresentava il club in un centinaio di gare all'anno in giro per l'Italia. Lo ricorderemo sempre giocare a bocce o a carte e, preso dall'agonismo, averne per tutti. Fuori dal contesto sportivo, invece, era una persona squisita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento