Ladri in azione in Valle San Martino: spaccato un muro a picconate per rubare anche dalla cassaforte

Il blitz nel tardo pomeriggio a Torre De' Busi. Appena rientrata, dopo due giorni di assenza, la padrona di casa ha trovato i locali sottosopra. Portati via denaro e gioielli

Il muro e la cassaforte spaccati, sotto altre immagini del colpo.

«La cosa peggiore è stato vedere la mia casa sottosopra, sapere che sono entrati e hanno fatto razzìa tra le mie cose. E poi i danni, davvero consistenti. Hanno perfino trovato e spaccato la cassaforte incassata in una parete. Non saprei cos'altro dire...». Desolazione e rabbia sono i comprensibili sentimenti che trapelano dalle parole della sessantenne di Torre De' Busi vittima di uno dei furti messi a segno nei giorni scorsi in valle San Martino.

La donna abita in via Roma a Torre e quando domenica ha fatto rientro a casa dopo due giornate di assenza ha trovato la terribile sorpresa: finestra spaccata e locali messi a soqquadro da alcuni malviventi che hanno rubato denaro e gioielli. Un bottino ancora in via di quantificazione, ma senza dubbio consistente.

I ladri hanno fatto razzìa non solo in armadi e cassetti, ma hanno addirittura preso a mazzate un muro dove era incassata la cassaforte, aprendo e "ripulendo" anch'essa dei beni di valore che la sessantenne teneva chiusi all'interno. I ladri avrebbero rubato i picconi (ben visibili nella foto di apertura) da un'abitazione vicina per poi entrare e spaccare il muro. Impressionanti le immagini del raid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Furti in case e negozi, i dati nel Lecchese

La donna ha denunciato il fatto ai Carabinieri di Zogno, competenti per il territorio comunale di Torre De' Busi ora sotto la provincia di Bergamo, che hanno subito avviato le indagini per cercare di individuare i responsabili. Stando alle prime ipotesi i malviventi sarebbero saliti, arrampicandosi su un pluviale, al balcone al secondo piano dell'edificio. Dopo aver spaccato la finestra e forzato la serratura sono entrati nell'abitazione. Il furto sarebbe stato compiuto in orario tardo pomeridiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco in lutto per la scomparsa di Antonella: giovane madre, lascia quattro figli

  • Iperal, dipendenti in stato di agitazione: «Nessuna chiusura festiva, controlli sospesi e pochi dispositivi di protezione»

  • Coronavirus, il Presidente Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Lecco sono centomila

  • Coronavirus, Borrelli sposta la fine della quarantena: «Credo che staremo a casa anche il primo maggio»

  • Civate in lutto per la scomparsa di Ambrogio Rusconi, storico commerciante del paese

Torna su
LeccoToday è in caricamento