Lutto a Mandello: addio ad Antonio Balbiani, artista e amministratore

Si è spento all'età di 87 anni. Fu assessore e appassionato di archeologia. Numerosi i suoi studi e le pubblicazioni su beni del territorio. Il funerale lunedì mattina al Sacro Cuore

Si svolgeranno lunedì mattina i funerali di Antonio Balbiani, amministratore, artista e appassionato di archeologia, noto e stimato a Mandello, scomparso all'età di 87 anni.

Nato a Dervio nel 1931, geometra di professione, Balbiani si era avvicinato all'arte in gioventù, conseguendo il titolo di scenografo all'Accademia di Belle Arti a Brera. Fu direttore delle opere di restauro della chiesa di San Giorgio a Varenna, del Sistema museale della Comunità montana della Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e riviera, e fu a lungo conservatore dei Musei civici di Lecco. Nella sua intensa e poliedrica attività fu insegnante di educazione artistica, ma anche pittore, grafico e costumista. Numerose furono le sue pubblicazioni su beni storici e architettonici del territorio.

Lutto nell'imprenditoria lecchese: scomparso Pino Fiocchi

A Mandello, Balbiani fu tra i fondatori del Centro di cultura alla Fondazione Ercole Carcano, e a lungo amministratore - anche con la carica di assessore - nelle file della Democrazia Cristiana. Lascia i figli Tatiana e Ladislao e quattro nipoti. Le esequie verranno celebrate lunedì alle ore 10 nella chiesa del Sacro Cuore a Mandello. (Si ringrazia Claudio Bottagisi per la collaborazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento