Furti e rapine: sgominata a Chiasso la "Banda del Buco"

Maxioperazione contro organizzazione criminale al confine con la Svizzera. Cinque elementi sono stati pressi in territoro elvetico, gli altri 7 in Italia. Sequestrati due veicoli

immagine di repertorio

Una maxioperazione, guidata dalla Polizia comunale di Chiasso e dai Carabinieri di Como, Abbiategrasso e Cerignola, ha avuto luogo questa notte a Chiasso, alla frontiera italiana e nel Milanese. Per sventare, nel Ticino, una rapina della temibile "banda del buco", sono state arrestate dodici persone.

Secondo quanto comunicato, cinque cittadini italiani di età compresa tra i 28 e i 53 anni sono stati fermati a Chiasso, mentre gli altri sette sono stati individuati dalle autorità italiane ad Abbiategrasso e Como. Non si esclude che alcuni di loro possano avere legami con il Lecchese.

Obiettivo erano i caveaux

In base agli accertamenti d'inchiesta finora effettuati, gli arresti effettuati la scorsa notte rappresentano un duro colpo a questa banda criminale proveniente dal Sud Italia specializzata in furti con la tecnica comunemente definita "del buco". L' obiettivo di questa notte - precisano gli inquirenti - erano i caveaux, contenenti un ingente bottino, di una ditta attiva nella logistica di valori con sede a Chiasso. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati tre veicoli, uno in Svizzera e due in Italia, che sono risultati rubati.

L'ipotesi di reato nei confronti dei dodici arrestati è tentato furto con scasso. Non si esclude che dagli sviluppi delle indagini possano emergere ulteriori persone implicate.

Collaborazione fra autorità italiane e svizzere

La Polizia cantonale del Ticino ha evidenziato che, ancora una volta, la collaborazione tra le forze dell'ordine operanti in Ticino e gli inquirenti italiani ha portato a un ottimo risultato, permettendo di arrestare dei malviventi attivi a livello internazionale. A ridosso della frontiera, infatti, si sono mossi contemporaneamente Polizia cantonale, Guardie di confine, Polizia comunale di Chiasso e le stesse autorità italiane.

La notizia su QuiComo.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento