'Ndrangheta: processo Metastasi, affiliato arrestato in un centro commerciale cittadino

Nania, sessant'anni, è stato fermato all'interno de "La Meridiana": su di lui pendeva un ordine di carcerazione

Alessandro Nania, già condannato a sette anni di carcere dalla Corte di Appello di Milano nel 2019 nell'ambito dell'indagine "Metastasi" sulla 'Ndrangheta del lecchese, è stato arrestato sabato scorso dai carabinieri di Lecco. Deve scontare - riporta l'Adnkronos - una pena residua di cinque anni dopo la sentenza di condanna definitiva della Cassazione, pronunciata lo scorso 28 novembre.

Arrestato al centro commerciale

L'uomo, 60 anni, residente a a Calolziocorte, è stato intercettato al centro commerciale "La Meridiana" ed è stato arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso il 17 gennaio dalla Procura Generale della Repubblica della Corte di Appello di Milano. A suo carico i reati di associazione di tipo mafioso, estorsione e spaccio stupefacenti. L'indagine Metastasi, condotta dalla dda di Milano, aveva disarticolato il clan della locale di 'Ndrangheta facente capo a Mario Trovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento