Tragico inseguimento a Colico: morto Francesco Pischedda

Il poliziotto, nato ad Imperia, ma cresciuto in Sardegna, era a Bellano dal 2010

Francesco Pischedda (foto FB)

Era nato ad Imperia, ma cresciuto in Sardegna, Francesco Pischedda, il poliziotto di 28 anni morto al "Manzoni" di Lecco, dove era stato trasferito, in condizioni disperate, vittima di una fatale colluttazione.

Dal 2011 era a Bellano, agente scelto della Polstrada, per cui – anche ieri, 2 febbraio - era in servizio, quando sulla Statale 36, con i colleghi, ha intercettato una vettura sospetta, inseguita fino a Colico, in via Chiarella, teatro della tragedia, con Francesco che, nel tentativo di arrestarlo, precipita in un canale insieme al malvivente.

I soccorsi li recuperano in condizioni disperate. Ad avere la peggio è Pischedda, morto al nosocomio lecchese, dove ora lo sta raggiungendo la famiglia.

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Caldo in auto: come difendersi

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento