Tragedia a Moggio: corpo ritrovato in località Fobi

Il cadavere di un quarantottenne è stato rinvenuto sul greto di un torrente che scorre a valle della Provinciale 64

Il corpo di un uomo di quarantotto anni è stato rinvenuto nel pomeriggio di mercoledì 15 maggio a Moggio, in località Fobi. L'uomo, che sarebbe precipitato da un parapetto della Strada Provinciale 64 a poca distanza dalla Culmine di San Pietro, è stato rinvenuto sul greto di un fiume che scorre a valle della striscia d'asfalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Brivio: identificato il cadavere trovato nell'Adda, è del giovane Omar

Inutili i soccorsi

L'allarme, lanciato verso le ore 18, ha richiamato sul posto i vigili del fuoco e i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, entrati in azione unitamente al personale sanitario inviato sul posto mediante l'ausilio di un elicottero fatto decollare dalla base dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Una volta arrivati sul posto, i volontari non hanno potuto far altro che constatare il decesso della persona, recuperata e portata, via terra, presso l'ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate in arrivo, come allontanare le formiche da casa utilizzando rimedi naturali

  • Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile

  • Aggressione in Piazza XX Settembre: volano le sedie, un ferito

  • Giovane investita in via Papa Giovanni: il colpevole fugge ma viene rintracciato, la 19enne finisce in ospedale

  • Transumanza da record a Lecco: atteso sabato il passaggio di 3.200 pecore

  • Nubifragio nel Lecchese: allagata la strada provinciale a Garlate

Torna su
LeccoToday è in caricamento