Nicchia de "I Promessi Sposi", urge intervento di restauro

In Via Tonio e Gervaso, dove due lapidi descrivono passi del romanzo di Alessandro Manzoni, la cappelletta si presenta in condizioni di assoluto degrado

Una nicchia deteriorata, in un punto simbolicamente importante de "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni.

Il tabernacolo sito in Via Tonio e Gervaso, all'altezza del civico 2 a Lecco, si presenta oggi in condizioni di vero degrado, proprio in prossimità di due lapidi che riportano incisi tratti dal romanzo del Grande Lombardo. La zona è quella descritta nell'incontro tra Don Abbondio e i Bravi, nella scena che dà il via alla storia narrata dal Manzoni. Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno effettuato la segnalazione agli uffici comunali, chiedendo per quale motivo la nicchia fosse lasciata in un simile stato di incuria, in un luogo che dovrebbe essere invece valorizzato dal punto di vista turistico anche a causa del notevole afflusso di scolaresche.

Le due lapidi sono state restaurate recentemente grazie al Fai, mentre per la cappelletta, che in origine non conteneva alcun affresco, occorrerà aspettare l'intervento dell'ufficio Musei Civici.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Coronavirus: quarantasette casi in Lombardia, morta una donna. Università chiuse fino a marzo. Due casi nel Milanese

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Doppio furto all'interno del centro commerciale: fermato giovane pregiudicato

  • Autovelox mobili sulla Statale 36: ecco quando sono in programma i controlli

Torna su
LeccoToday è in caricamento