Asta deserta per Palazzo Ghislanzoni, l'ex Municipio rimane al Comune

Nessuna offerta alla terza asta per l'alienazione: ora l'immobile di via Roma potrà essere ceduto per pagare lavori pubblici

Palazzo Ghislanzoni (repertorio)

Nessun acquirente per Palazzo Ghislanzoni: l'asta indetta dal Comune per vendere l'immobile di via Roma 51 è andata deserta per la terza volta.

L'ex Municipio rimarrà quindi al Comune di Lecco, data l'impossibilità di indire una nuova asta. Il prezzo di partenza dell'ultiumo bando di alienazione, lo scorso settembre, era stato di 3 milioni e 184mila uro, una cifra che nessun acquirente ha voluto investire.

«A fronte dell’esito della terza procedura indetta per la sua alienazione, il bene di proprietà comunale rimane parte del patrimonio pubblico del Comune - ha commentato Corrado Valsecchi, Assessore lecchese al patrimonio - e verrà valorizzato anche per il pagamento di grandi opere pubbliche o in permuta con altri beni, così come previsto dall’atto di indirizzo del Consiglio comunale».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento