In treno da Lecco alla Messa di Papa Francesco a Monza

I biglietti speciali: "Day Pass" a 13 euro, "Day Pass Family" a 26 euro e "Day Pass Special Group" a 300 euro

In treno alla Messa di Papa Francesco a Monza, direttamente e senza cambi, dal Lecchese alle stazioni di Arcore o di Villasanta, a bordo dei treni delle linee suburbane e regionali. Trenord, per la cerimonia in programma sabato 25 marzo, ha - infatti - predisposto un piano straordinario per il rafforzamento del servizio e l'aumento dei posti offerti, in collaborazione con Regione Lombardia e Diocesi di Milano.

I biglietti speciali giornalieri, validi su tutta la rete della Lombardia, sono 3: "Day Pass" a 13 euro per un adulto e ragazzi fino ai 13 anni compiuti, "Day Pass Family" a 26 euro per 2 adulti e ragazzi e "Day Pass Special Group" a 300 euro per i gruppi di 50 persone (numero verde 800.053.233). "Day Pass" e "Day Pass Family" si acquistano solo in formato print@home su www.trenord.it.

In alternativa ai biglietti speciali, è possibile usufruire delle tariffe ferroviarie ordinarie. I gruppi di almeno 10 persone possono usufruire delle convenzioni dedicate, che prevedono uno sconto del 20% per gli adulti e del 50% per ragazzi fino ai 13 anni compiuti, contattando il numero verde 800.053.233.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Lecco, festa grande in piazza con i Comitati della Croce Rossa

    • Sport

      Calcio Lecco, lunedì il Tribunale decide il futuro della società

    • Eventi

      "Lecco Summer Festival" a suon di musica nel parco di Villa Gomes

    • Cronaca

      Incidente a Cortabbio: auto si ribalta dopo tamponamento

    I più letti della settimana

    • Allerta terrorismo in Lombardia: è caccia ad una Citroën bianca

    • È scomparso Danilo Ferrero: potrebbe aver raggiunto il Lecchese

    • Statale 36: arrivano gli autovelox fissi

    • Caso di meningite a Valmadrera: in ospedale una 12enne

    • Tenta il furto in un negozio del centro di Lecco: denunciato

    • «Ditemi chi vive con gli organi di Riccardo, li devo ringraziare»

    Torna su
    LeccoToday è in caricamento