Pescate invasa da migliaia di foglietti: un furto non riuscito?

Ritrovati in diversi punti del paese, riportano il logo di una nota azienda. De Capitani: «Si rischiano 50 euro di multa per ogni foglio, ma indaghiamo su un possibile colpo fallito»

A Pescate la domenica mattina è stata contrassegnata dal "mistero dei fogli di carta". A migliaia, infatti, ne sono stati ritrovati in diverse zone del paese: dal parco La Punta alla ciclabile a monte in frazione Insirano, nella zona della rotonda del Terzo Ponte. Si tratta di fogli e blocchetti riportanti il logo di una nota azienda del Lecchese.

Pescate: stradini "investigatori" sulle cartacce per strada

Il sindaco Dante De Capitani, lo stradino e i vigili hanno raccolto oltre un migliaio di questi foglietti portandoli al comando intercomunale di Polizia locale. Nel comune "a tolleranza zero per questi comportamenti", come lo ha definito lo stesso primo cittadino, i trasgressori rischiano una sanzione di 50 euro per ogni foglietto recuperato. «Visto il contenuto dei foglietti - spiega De Capitani - non si esclude però un tentativo di furto aziendale andato male e per questo si procederà a indagini mirate con la stazione Carabinieri di Olginate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento